PRESENTAZIONE PROGETTO

L'apprendimento di servizio come esercizio di cittadinanza: teoria, pratica e diffusione progetto

Il progetto si prefigge di far conoscere e diffondere l'approccio pedagogico e le prassi virtuose dell'apprendimento di servizio: attraverso la formazione dei docenti, l'organizzazione di attivitα e manifestazioni insieme con altri enti e soggetti del territorio, attraverso la documentazione e la disseminazione delle esperienze, l'istituto onnicomprensivo "A. Spinelli" di Torino mira a diventare punto di riferimento per la promozione di un'idea di scuola in cui il servizio alla comunitα sia opportunitα di conoscenza della realtα sociale e di crescita personale degli allievi.

 

Il progetto prende le mosse dall'esperienza consolidata negli ultimi dieci anni da un gruppo di docenti della Scuola Internazionale Europea Statale "A. Spinelli" di Torino, che hanno introdotto e sperimentato pratiche di educazione alla cittadinanza attiva incentrate sul coinvolgimento e il protagonismo degli studenti. Tali pratiche sono confluite nel curricolo d'istituto (che è un istituto onnicomprensivo "in verticale", dalla scuola primaria al liceo) grazie alla collaborazione di insegnanti dei diversi ordini di scuola, diventando un elemento peculiare dell'istituto, tanto da caratterizzare in modo significativo il "clima" della scuola, con un positivo effetto di contagio di allievi e docenti. Il curricolo del liceo, infatti, prevede che gli studenti delle classi seconde svolgano un'attivitα di educazione alla cittadinanza attiva, che li sollecita a compiti concreti in situazioni di realtα: organizzazione di dibattiti con esperti esterni, presentazione di documenti, raccolte di firme, redazione di mozioni e proposte, ecc. In aggiunta, da un paio d'anni il laboratorio di "Environmental management" (condotto in lingua inglese) coinvolge gli allievi in attività di conoscenza e sensibilizzazione allo sviluppo economico e sociale sostenibile, chiamandoli ad agire per intervenire concretamente sugli elementi del loro contesto quotidiano.

 

Proprio queste esperienze si vuole mettere a disposizione delle istituzioni scolastiche che giα hanno adottato l'approccio pedagogico dell' Apprendimento di servizio, e di quelle che sono interessate a comprenderlo meglio. Così facendo, si potrà

creare un'opportunità di scambio di conoscenze e di riflessione condivisa, a beneficio di tutte le istituzioni scolastiche che saranno coinvolte.

Il progetto contempla diversi aspetti concorrenti e complementari: formazione dei docenti, modellizzazione di proposte concrete, creazione di una rete di scuole, censimento e diffusione delle buone pratiche, svolgimento di una manifestazione pubblica di presentazione delle migliori esperienze.

 

Il progetto si prefigge, fra gli altri, i seguenti obiettivi generali:

 

a) formare un gruppo di docenti motivati e qualificati all'approccio pedagogico dell'Apprendimento di servizio;

b) fornire a tali docenti strumenti concreti di programmazione e realizzazione di attività di Apprendimento di servizio, nonchè sostegno e consulenza nel corso di tali attività;

c) creare le condizioni (tecniche, pratiche, motivazionali, ecc.) per una disseminazione delle pratiche di Service Learning in un bacino di istituzioni scolastiche il più ampio possibile;

d) mostrare a una platea di scuole la più ampia possibile le positive conseguenze didattiche e in largo senso educative delle attività dell'Apprendimento di servizio come attività curricolare inserita a pieno titolo nel Piano dell'Offerta Formativa dell'istituzione scolastica;

e) coinvolgere gli studenti delle scuole partecipanti nelle attivitα di Apprendimento di servizio: sia in quelle condotte dai propri docenti, sia quelle direttamente legate all'organizzazione delle, e alla partecipazione alle, Olimpiadi di Service Learning.

 

Il progetto si propone inoltre i seguenti obiettivi specifici per gli studenti:

 

promuovere lo sviluppo di un atteggiamento di cittadinanza attiva

promuovere e affinare forme e modalitα nuove di partecipazione studentesca

promuovere competenze argomentative come requisiti fondamentali per l'esercizio della cittadinanza

sviluppare la comunicazione e la capacità di parlare in pubblico

sviluppare capacitα di analisi e di pensiero critico

costruire la fiducia e la capacità di lavorare come parte di un gruppo

promuovere il dialogo e il dibattito tra generazioni sostenendo azioni e processi di interazione tra la scuola e le istituzioni, agenzie ed enti del territorio preposti al tema dell'educazione alla cittadinanza, come sistema integrato di rete inter-istituzionali

incrementare la consapevolezza individuale e collettiva rispetto alle proprie scelte e ai propri atteggiamenti

approfondire problematiche politiche, etiche e civili

favorire lo sviluppo di abilità di ricerca di materiali e documentazione

dare continuità al progetto in corso grazie agli studenti coinvolti attivamente che potranno essere futuri formatori presso altre scuole